giovedì 23 dicembre 2010

Buon Natale a tutti

Quest'anno non ho fatto molti lavori per Natale questi sono alcuni e ve li posto augurandovi.... Buon Natale!



venerdì 10 dicembre 2010

Ultima tegolina

Ultima per il momento.....dopo un primo inizio promettente quest'anno fatico a realizzare qualcosa per il Natale.
Intanto che attendo che lo spirito natalizio ritorni in me vi mostro questa tegolina.


venerdì 3 dicembre 2010

Frosty Flakes Bom...Finito!!!!

E' da un po' di giorni che l'ho finito ma ....mamma mia che difficoltà fare le foto!
Sono giorni che ci stavo provando ma con le giornate così buie e piovose è stata una vera impresa...alla fine ho deciso di scegliere le due più guardabili!
E' la prima volta che mi sento soddisfatta di un lavoro, il merito è sicuramente del progetto realizzato da Dawn e anche se ci sono delle cuciture un po' storte...posso dire che mi piace com'è venuto.



sabato 20 novembre 2010

Frosty Flakes Bom...3° parte!!

Sono contenta....ho finito tutti i fiocchi di neve e ho pure iniziato a fare la griglia (chiedo scusa a chi è esperta ma non conosco i termini tecnici) tra un blocco e l'altro e ad assemblare le varie parti, per domani spero di riuscire a finire il top e nei prossimi giorni di completarlo......è la prima volta che mi piace come sta venendo un mio lavoro....eh si....anche se ci solo delle irregolarità, mi piace!



giovedì 18 novembre 2010

Torta di compleanno

Ultimamente sto postando solo torte....mi sto facendo la fama di golosona.....ma in effetti non è poi lontana dalla verità ma questa volta è una torta particolare, quella del mio compleanno, sono due giorni che io e mia figlia ci lavoriamo su.
Ieri abbiamo preparato il pan di spagna con il ripieno di crema chantilly e la pasta di zucchero e oggi abbiamo preparato il cioccolato plastico e abbiamo fatto le decorazioni.....volevamo farla con i fiori colorati ma (tanto per cambiare) qui in zona non abbiamo trovato i coloranti alimentari così alla fine abbiamo deciso di farla bicolore......è la prima che facciamo di questo genere e...... questo è il risultato.




domenica 14 novembre 2010

Torta bollita - Fruit cake

Una torta al cioccolato??....noooooo.......una torta bollita!!
Strano vero?

In questo periodo che precede il Natale, come ogni anno, incomincia a venirmi una voglia irresistibile di fare questo dolce particolare, è un dolce tradizionale australiano o almeno mia madre l'ha imparato a fare in Australia quasi 50 anni fa e da allora ogni anno, in questo periodo, lo facciamo.... prima lo faceva lei poi ho imparato a farlo io e ora lo sta imparando a fare anche mia figlia, è un dolce buonissimo, ci sono moltissime varianti, credo che ogni famiglia australiana abbia una sua ricetta che definisce originale.
Questo dolce varia da tutti gli altri per la sua esecuzione, la bollitura di una parte dei suoi ingredienti che dona alla torta un colorito bruno e un profumo incredibile.
E' facilissimo da fare ed è ottimo sia semplice oppure con una spruzzata di zucchero a velo.



Questa è la nostra ricetta, io con il tempo l'ho leggermente modificata e ottimizzata per il mio gusto, ve la inserisco tradotta in italiano.

Ingredienti

1 etto e mezzo di burro,
1 tazza di zucchero,
1 tazza di acqua,
250-300 grammi di uvetta di più qualità,
1 cucchiaino di bicarbonato,
1 cucchiaino di cannella,
1 cucchiaino di spezie miste, (una puntina di cucchiaino di paprika dolce, una di noce moscata, 1/2 c. di zenzero, una puntina di chiodi di garofalo),
2 uova,
2 tazze di farina,
1/2 cucchiaino di lievito e
un pizzico di sale.
(Se non avete il misuratore con le misure inglesi ... le cup...usate una tazza da the).

Mettete in un tegame dalle pareti alte, il burro, lo zucchero, l'acqua, le uvette preventivamente lavate, il bicarbonato, la cannella e le spezie, ponete sopra il fuoco e portate ad ebollizione poi abbassate il fuoco e lasciate bollire per circa 10 minuti dopo di che, lasciate raffreddare.


Nel frattempo in una terrina, sbattete 2 uova, appena il miscuglio si sarà raffreddato aggiungetelo alle uova e mescolate bene, aggiungete un pizzico di sale, le 2 tazze di farina preventimamente setacciate e il lievito.
Versate in uno stampo imburrato ed infarinato e cuocete in forno già caldo a 160-170 gradi per 40-50 minuti circa, prima di spegnere il forno controllate se è cotto inserendo nel dolce uno stuzzicadenti, se esce pulito il dolce è cotto e....buon appetito!!


venerdì 5 novembre 2010

Frosty Flakes Bom ....2° tappa!!

Forse qualcuno si ricorda del progetto che avevo iniziato qualche tempo fa di "As Sweet as Cinnamon" , avevo fatto 3 fiocchi di neve e poi come al solito avevo abbandonato un po' il lavoro per passare ad altro....... lo so..... non si dovrebbe fare così ma si dovrebbe finire quello che si inizia prima di passare ad altro anche per evitare l'aumentare di ufo mai finiti ma tutto quello che faccio lo faccio per rilassarmi e quindi se non si vuole perdere lo scopo non deve mai diventare una costrizione, spesso mi fermo per inseguire altre idee che mi passano per la testa fino a quando sento di nuovo ritornare la voglia di riprendere in mano quello che avevo lasciato accantonato e così è stato anche per questo progetto.
In questa seconda tappa ho fatto altri 3 fiocchi di neve che vanno ad aggiungersi ai precedenti che li trovate qui e....adesso me ne mancano solo 3 e poi incomincerò a comporre il mio quiltino.



mercoledì 27 ottobre 2010

Un'altra tegolina in country

Sono rimasta un po' indietro con l'aggiornare i miei blog, in questi giorni mi sono fatta prendere dalle mille cose da fare ma anche da un po' di pigrizia.
E' iniziato il freddo e personalmente non lo sopporto tanto, vado in letargo come gli orsi incominciando dalle mani che sono sempre freddissime quasi congelate, a meno che non mi attacchi al termosifone o alla sfufa.
Ma qualche cosina ho fatto e nei prossimi giorni cercherò di mostrarvele, se ricordate tempo fa avevo detto che avevo diverse tegoline da dipingere e ora ve ne mostro una, ha poco d'invernale ma mi piaceva tanto il soggetto così lo fatta lo stesso.....la protrei intotolare.... "Sognando la primavera!!"

domenica 3 ottobre 2010

Torta al cioccolato e mandorle

La domenica è quasi terminata, sono rimasta a casa per tutto il giorno, fuori è stato nuvoloso e freddino per buona parte della giornata, mio marito era febbricitante e così cosa fare?
Ma si dai.... facciamo un'altra torta e per essere sicuri di rompere bene la dieta facciamola pure ben calorica...un dolce pieno di cioccolata e farina alle mandorle che profumi anche di rum ma per una golosa come me... di una bontà unica ....( forse dico la stessa cosa per tutti i dolci....sono troooooppo golosa)!!




Il tempo di fare le foto ed inserirle nel pc e la torta si è drasticamente ridotta mentre .......


.....la pancia dei miei cari dopo la golosa scorpacciata è lievitata così.....*^_^*......XD

mercoledì 29 settembre 2010

Frosty Flakes Bom

In questi giorni ho iniziato un nuovo lavoro che ho visto nel blog di Dawn, una bravissima ragazza australiana che seguo.... "As Sweet as Cinnamon" ....è un piccolo quilt composto da nove blocchi formati da mini esagoni con dei ricami che simboleggiano dei fiocchi di neve, appena l'ho visto me ne sono innamorata e ho deciso di provarci, per me è un'esperienza nuova che però mi sta piacendo moltissimo.
Vi mostro i miei primi 3 blocchi, non sono perfetti, sono un po' storti sia gli esagoni che il ricamo ma sono i miei primi e a me piacciono lo stesso.




sabato 18 settembre 2010

Crostata alle banane

Il tempo è bruttissimo, si è rotto il cavetto di alimentazione del pc portatile e stiamo facendo i turni con l'unico pc rimasto ....uffa che stress..... e allora perché non preparare un buon dolce per domani?
Detto e fatto, ho preparato una crostata di banane, i miei ne sono golosissimi e devo dire che è veramente buona!




Ho preparato una pasta frolla con 270 gr. di farina, 130 gr. di burro, 100 gr. di zucchero, 1 uovo e un pizzichino di sale.
Ho messo la farina a fontana, ho tagliato a dadini il burro e con le dita l'ho impastato con la farina facendola diventare tipo pane grattugiato.



Dopo di che ho rifatto il buco in mezzo, aggiunto lo zucchero, l'uovo e il sale ed impastato velocemente .



Dopo aver imburrato uno stampo per crostate, ho steso la pasta e buccherellata con i rebbi di una forchetta, steso sopra un foglio di carta da forno dove vi ho versato dei legumi secchi e ho infornato a 180 gradi fino a che ha assunto un bel colore biscottino.


Nel frattempo ho preparato una crema pasticcera con 2 tuorli d'uovo, 75 gr di zucchero, 30 gr. di farina, 1 fiala di aroma limone e 3 decilitri di latte.
In una terrina ho sbattuto i tuorli insieme allo zucchero poi ho aggiunto piano piano la farina e ho messo il latte a riscaldare insieme ad una fiala di aroma limone, appena il latte ha raggiunto il bollore l'ho versato lentamente nella terrina, mescolando bene al composto e quindi riversato nel pentolino e fatto addensare la crema.



Quando tutto si è raffreddato, ho versato la crema sul fondo della crostata e ho rivestito con le banane tagliate a fette, per ultimo, ho preparato la gelatina con una bustina di torta gel e versato livellando e coprendo bene le banane, lasciata rapprendere bene e....buon appetito!

venerdì 10 settembre 2010

Jingle Bells, Jingle Bells.......

Meno male che sta tornando il sole e le temperature si stanno rialzando altrimenti credo che mi sarei continuata ad immergere nell'atmosfera natalizia prima del tempo!!
Ecco un'altra tegola per l'appunto in tema natalizio...questa mi è proprio piaciuto farla, è la prima volta che ci provo con un viso un po' più dettagliato.

sabato 4 settembre 2010

Babbo Natale & C.

Forse è ancora presto per parlare di Natale ma ogni volta che arriviamo a settembre e le temperature si abbassano e l'aria della sera e della mattina diventa frizzantina, sembra anche che profumi diversamente, l'odore forte dell'erba tagliata sotto al sole o i profumi concentrati della lavanda e altri fiori, lasciano il posto al profumo dell'uva e mi fa sentire che presto l'estate ci lascerà e non so perché ogni volta questo mi porta a pensare intensamente al Natale così tra le tegoline che sto dipingendo ne spunta qualcuna in tema natalizio.


venerdì 27 agosto 2010

Tegolina country....ancoraaa??

Le tegoline avanzate sono parecchie e visto che mi è preso il momento pennelli per un po', mi sa che sarete costrette a vedere le mie creazioni tegolose.

martedì 24 agosto 2010

Ops...cadoooo!!!

Ma guarda un po' sta coccinella cosa combina......non gli basta una mela, è proprio insaziabile!!

Ecco un'altra tegolina molto simile alla precedente, questa volta la coccinella è salita sull'albero ma ecco che la mela si stacca e lei.... si ritrova a cadere aggrappata alla mela.

mercoledì 18 agosto 2010

Tegolina country painting...ma a modo mio!!

In questi giorni sono salita a riordinare la mia soffitta e mi sono imbattuta in una scatola dove conservo delle tegoline avanzate da alcuni lavori precedenti e riprendendole in mano toh....eccoti l'ispirazione...ho deciso che ne avrei dipinte alcune in country painting o almeno ci avrei provato ovviamente a modo mio, sicuramente piene di difetti e con ombreggiature e lumeggiature sbagliate.
Ecco la prima!!

Guardate che coccinella golosona.... si è mangiata da sola una intera mela!!




Non so se a qualcuno è mai capitato ma io credo che le coccinelle siano davvero molto golose, avendo un giardino spesso me ne trovo in casa.
A Pasqua avevo fatto delle pastiere e c'era una coccinella in particolare che non voleva saperne di uscire dopo un po' di giorni incominciavo a temere che potesse morire di fame così insieme ai miei figli abbiamo fatto una prova, le abbiamo messo un bel pezzo di ripieno della pastiera e lei ci si è infilata dentro di corsa, ha mangiato per tutta la sera, poi ad un certo punto abbiamo spento la luce e siamo andati a dormire, la mattina dopo sopra il tavolo vedo che il pezzetto e decisamente diminuito e la coccinella ci stava ancora infilata a testa in giù, abbiamo pensato...ecco l'abbiamo uccisa, povera coccinella e morta d'indigestione..... così piano piano l'abbiamo sfilata dal pezzetto e spostata di lato....non lo avessimo fatto.....si è girata su se stessa ed è tornarta di corsa dentro il pezzetto avanzato.....che dite?.......Mi sa che sono proprio delle golosone!!

martedì 27 luglio 2010

Tutorial: Fusi di lavanda

E' ritornato il periodo della lavanda e di realizzare i fusi per l'inverno.
Tempo fa avevo postato dei fusi con i passaggi di come farli e oggi mettendo a posto le mie cartelle mi sono ritrovata il pdf realizzato per il forum che frequento così ho pensato di fare una cosa gradita inserendolo anche qui per chiunque ne avesse bisogno.
Per scaricarlo cliccate sulla scritta affianco alla foto.







Fuso di lavanda

sabato 10 luglio 2010

Una modella d'eccezione

Da quando è iniziata la bella stagione, vado quasi ogni mattina a camminare nella zona sportiva del mio paese, qui c'è un percorso per jogging che da un lato costeggia un torrentello che crea un angolo piuttosto suggestivo, uno dei pochi che veramente mi piace del mio paese e quest'anno è pieno di libellule, sono meravigliose, sembrano quasi dipinte con i colori metallizzati tanti sono i riflessi che fanno le ali quando la luce le sfiora, ce ne sono di 3 colori, blu, verdi e marrone ramato.
Mi sono ripromessa che uno di questi giorni ci sarei andata con la macchina fotografica e avrei provato ad immortalarle ma le prime volte che ci ho provato erano piuttosto schive, non c'era verso di riuscire a riprenderle ma ieri mi sono seduta vicino all'acqua e ho atteso con pazienza fino a che forse abituandosi alla mia presenza e non sentendomi un pericolo si sono avvicinate appoggiandosi sui ramoscelli vicini a me.
Una in particolare si è mostrata molto coraggiosa tanto da permettermi di avvicinarmi fino a pochi centimetri da lei, ora ve la mostro in tutta la sua bellezza pensate a quanto mi ha permesso di avvicinarmi considerando che la mia macchinetta fotografica è una digitale compatta piuttosto vecchiotta.

La blu, modella temeraria.....






la verde, un poco più timida.....




la marrone ramata, la più schiva.....




Alcuni squarci lungo il torrente